Settimana del Coding

Massiccia adesione dei docenti del Plesso Brigida per la settimana del Codice. 

Istituita in molte classi “l’Ora del codice” con attività tratte da piattaforma Programma il tuo futuro e libere organizzate dai singoli docenti. Hanno aderito i docenti Bruno Luciamaria, Cordisco Angela, De Silvio Daniela, Greco Rino, Parente Maria Giovanna, Ventrella Emanuela con le loro classi I, II e III. I docenti hanno voluto aderire alla Codeweek Europea anche seguito della partecipazione a percorsi di formazione sul coding e sulla robotica svolti presso l’Unimol.La settimana del codice si propone di introdurre gli allievi al linguaggio computazionale ed alla robotica educativa sia con iniziative di pre coding senza personal computer, sia con l’utilizzo di software e piattaforme all’uopo dedicate. Nelle classi terze inoltre sono stati realizzati laboratori di elettrotecnica ed elettrostatica per avviare all’uso di simboli e linguaggi precursori del linguaggio della programmazione. Il progetto proseguirà con la realizzazione di prodotti a seguito di micro unità di competenza e di bici tecnologiche prototipo da installare nei locali della scuola con usi alternativi. L’edizione del 2018 ha riportato un risultato straordinario, dovuto in larghissima misura alla grande partecipazione delle scuole, che sono protagoniste di più dell’80% degli eventi. Si tratta di un passo importante verso l’obiettivo posto dalla Commissaria Europea Mariya Gabriel nel Digital Education Action Plan di gennaio: raggiungere la partecipazione del 50% delle scuole europee entro il 2020.  Si tratta anche di un grande segno di vitalità della scuola italiana, animata dalla passione di migliaia di insegnanti disposti a mettersi in gioco oltre il dovuto. A livello europeo, la partecipazione di European Schoolnet, che ha coinvolto direttamente i ministeri dell’istruzione di tutti gli stati membri, e l’apertura di una sezione del sito dedicata alle scuole, con webinar e tutorial per insegnanti, il gruppo Facebook internazionale dedicato agli insegnanti.

In Italia, la partecipazione diretta del Sottosegretario Salvatore Giuliano, che ricopre il ruolo di Edu Coordinator di Europe Code Week; il nanoMOOC per insegnanti dedicato a CodeWeek, erogato gratuitamente online dall’Università di Urbino per fare di questa iniziativa un’investimento in formazione e crescita professionale; i webinar interattivi per le scuole tenuti da Alessandro Bogliolo, che offrono ad alunni e insegnanti l’opportunità di confronto diretto con realtà geograficamente distanti; il concorso per le scuole indetto dal MIUR. Il referente del progetto è il prof. Rino GRECO (per info rinogreco1@gmail.com). Le attività svolte sono state caricate nella mappa europea del Codeweek (sito www.codeweek.eu) con le specifiche descrizioni e le immagini che documentano il lavoro svolto. 

Share

Comments are closed